Marketing Park

Una boccata d'aria pura nel sempre più fumoso e caotico mondo del Marketing! Dal 2006.

Il packaging "facoltativo"

Nella determinazione del prezzo di un prodotto, tra le variabili, c’è anche il costo relativo al packaging.
Mi riferisco ovviamente ai prodotti preconfezionati, di qualunque genere. Anche nel caso degli alimentari venduti a peso o a pezzo (quindi sfusi), i costi di quel minimo che occorre (sacchetto di carta o polietilene, pellicola, vaschetta etc.) per poterlo pesare e portar via con garanzia di igiene sono certamente già inclusi nel prezzo esposto al pubblico.
Nessun macellaio o salumiere però oserebbe conteggiare ed addebitare a parte quei pochi cent relativi all’imballo dell’etto di crudo o delle due bistecche, nè tantomeno oserebbe chiedere ai suoi clienti se le preferiscono incartate o portatersele via a mani nude, per una questione di buonsenso ed anche d’immagine.
Eppure…mi sono imbattuta già in ben due pizzerie che nel prezzario esposto alla cassa hanno evidenziato il prezzo del cartone d’asporto (50 centesimi!) da aggiungersi, ovviamente, a quello del tipo di pizza prescelto. Trattasi di un contenitore irrinunciabile se si vuol trasportare l’alimento in questione perchè flaccido, troppo caldo e condito.
Ok, probabilmente anche il cartone ricilato costa, ma 50 cent mi sembrano decisamente troppi.
Senza voler scomodare le “4 p” del marketing mix, agli avidi pizzaioli consiglio – se proprio non possono farne a meno – di caricare certi costi direttamente sul prezzo esposto, che apparirà sì lievitato rispetto alla concorrenza, ma eviteranno almeno di dare al cliente la percezione del lucro pure sull’imballaggio!

Technorati

Annunci

Archiviato in:Marketing mix, packaging

4 Responses

  1. Stefano "Free.9" Scardovi ha detto:

    Mai sentito parlare di fuel surcharge nei voli aerei?Pensi che l’aereo partirebbe senza il debito fuel?Ebbene scorporare i costi e’ una antipaticissima pratica per far sembrare i prodotti piu’ economici.La soluzione e’ cambiare pizzeria.

  2. MarketingPark ha detto:

    Una pizza “all inclusive” risulterebbe un pò più cara ma meno “indigesta”. Cambierebbe l’apparenza, non la sostanza (questo fa, talvolta, il marketing!). In più, la pizzeria potrebbe farci un figurone doppio: nella versione servita a tavola non caricarla del servizio.

  3. marcobiondo ha detto:

    Qui si scontrano due opposte mentalita’.Per semplificare le chiamo “alla giapponese” e “all’americana”.Gli americani preferiscono avere la piena trasparenza di ogni cosa che comprano e le tasse. Tutto viene elencato in modo dettagliato per consentire un confronto su ogni singolo elemento. Io preferisco questa formula. Il costo della pizza e’ sicuramente al netto se mi viene fatto pagare l’imballo. Quindi posso scegliere se portare via la pizza o se sedermi e mangiare li.I giapponesi vogliono il prezzo totale, incluso di tutto – comprese bevande che spesso sono il prodotto a maggiore ricarico di tutti i locali.Pero’ evidentemente e’ di moda consumare questo pagando quello… come chi vende aperitivi e offre il buffet. Mettere tutto assieme e’ un modo per impedire di conoscere i costi dei singoli prodotto venduti, rendendo piu’ difficile la selezione del miglior fornitore.

  4. Stefano "Free.9" Scardovi ha detto:

    Allora diciamo che io sono proprio “alla giapponese”.Anche perche’ difficilmente comprero’ la pizza in un posto ed il cartone in un altro.O difficilmente prendero’ l’aereo di una compagnia pagando il fuel surcharge di un’altra.Essendo comunque vincolato a prendere un “pacchetto” preferisco conoscere il prezzo del pacchetto che non dei singoli elementi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: