Marketing Park

Una boccata d'aria pura nel sempre più fumoso e caotico mondo del Marketing! Dal 2006.

Il ritorno dei Futuristi?

Il variegato universo della pubblicità ci riserva sempre quotidiane sorprese. L’advertising della telefonia e dei suoi gestori ancor di più. Alcune trovate sembrano create apposta (e forse è proprio così che stanno le cose) per generare chiacchiericcio ed opinioni sul Web, perchè la Rete ormai rappresenta la seconda vita degli spot e delle campagne offline. Come diceva qualcuno, purchè se ne parli…e a lungo.
Proprio per il ragionamento di cui sopra evito, se possibile, di espimermi in merito a questo e quello, per non alimentare col mio contributo un trend che non condivido.

E’ di questi giorni il nuovo spot dei “videofonini” con annessa promozione e cadeau “musicale” (una trombetta da stadio!) riservata ai nuovi abbonati.
La natura dell’omaggio mi ha generato non poche perplessità. Anche Pierluca non ha proprio potuto esimersi dal commentare l’iniziativa.
Trovare un perchè logico risulta difficile anche a chi, come noi, è avvezzo agli arcani meccanismi del marketing ed alle più astruse tecniche promozionali.

E’ possibile che, nel caso in questione, il creativo di turno/il marketer abbia voluto:

  • pensare ad un omaggio per chi nella vita ha già tutto (l’utile, il futile, l’inutile ed il dilettevole)?
  • scompaginare ogni schema, guardare al passato, a qualcosa di semplice ed ingenuo che avrebbe fatto felice però…i nostri nonni?
  • fare un tributo alla comicità dei tempi del muto o al nonsense modello Helzapoppin e Fratelli Marx?
  • ispirarsi ad un’opera di Depero, al rumore-fracasso celebrato da Marinetti?

Italiani strombettanti. Mah…

Ogni ulteriore opinione sarà la benvenuta.

Technorati

Annunci

Archiviato in:comunicazione

2 Responses

  1. margaret ha detto:

    riguardo ai videofonini io trovo che molte pubblicità fanno sorridere ….. forse pensano che la gente si lasci abbindolare e non si accorgono di essere ridicole, di lasciare il tempo che trovano …. sembrano “vecchie e stanche”. Non tengono conto che oramai la maggior parte della gente (e soprattutto i giovani) possano usare la testa per pensare e decidere in merito.Un saluto ed ungrazie per la tua risposta ad un mio commento fatto ad un precedente post.

  2. AAA Copywriter ha detto:

    …”it’s the buzz, baby, and there’s nothing you can do about it!”Ti ricorda niente? :DAlex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: