Marketing Park

Una boccata d'aria pura nel sempre più fumoso e caotico mondo del Marketing! Dal 2006.

Marketing o telemarketing?

Siamo in Italia. Il deficit linguistico degli italiani è acclarato. L’inglese è per molti solo un aggettivo. Stabilito ciò, se posso evito l’uso di termini anglosassoni e per di più tecnici cercando di spiegare in parole povere – anzi poverissime – azioni e concetti relativi al mio mestiere con alcuni interlocutori “deficitari”.
Per la serie “confusi” (o forse, più semplicemente “furbi”) posso oggi annoverare un nuovo episodio.

Location: istituto di gestioni patrimoniali. Interpreti: il Direttore di filiale e, ovviamente, la sottoscritta.
Come molti avranno avuto modo di sapere, gli ultimi 2 anni hanno registrato una fuga degli italiani dai fondi di investimento e dal risparmio gestito.
Senza addentrarci nelle (immaginabili) cause di tale disaffezione, le banche dovranno riguadagnare terreno con argomenti concreti ed una comunicazione trasparente.
A livello locale, invece, valgono ancora i “consigli” (sussurrati magari da un amico) ed il passaparola.

Il Direttore ha capito che servirebbe un “aiutino”, “un po’ di Marketing in questa fase delicata dobbiamo considerarlo anche noi” – dice – “ma, chi dovrà curarlo deve avere solide radici nel territorio, un grosso entourage insomma. Lei, professionalità a parte, può garantirmi di poter contare su un considerevole numero di persone? Anche cercarne, eh?”.
In pratica, il Direttore vorrebbe affidare la consulenza a chi potrebbe portargli pure un bel po’ di nuovi clienti con patrimoni da gestire.
A voler pensar bene, è evidente che gli è poco chiaro il concetto di Marketing in senso stretto (anche se usa il termine a volontà durante la conversazione), probabilmente invece si riferiva ad un commerciale con buon portafoglio clienti. Non poteva dirlo prima?

Technorati

Annunci

Archiviato in:banche, Marketing

3 Responses

  1. Pier Luca Santoro ha detto:

    Cara Titti,Non so se possa esserti di consolazione o divenga elemento di ulteriore [comprensibile e condivisibile] sconforto ma soprattutto quando abitavo in veneto di qs casi ne ho vissuti a decine. Il migliore? Un signore che cercava un direttore commerciale ad interim e mi ha speigato che nei momenti liberi se aiutavo anche a scricare i camion sarebbe stato apprezzato.Un abbraccio.Pier Luca Santoro

  2. MarketingPark ha detto:

    Mi rimprovero solo una cosa, Pier Luca, di non avergli chiesto in cosa fosse laureato. Con una laurea in Economia e Commercio, ad esempio, avrei capito che barava…Comunque ai tuttofare non vorrebbe rinunciare mai nessuno.Cari salutiTZ

  3. giuliana ha detto:

    e se invece avesse avuto in mente un bel piramidone? quello sì, che richiede radici nel territorio…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: