Marketing Park

Una boccata d'aria pura nel sempre più fumoso e caotico mondo del Marketing! Dal 2006.

Pulizie di primavera

Due mesi or sono, su gradito invito di Antonio, ho voluto testare N….a.it. Rispetto Linkedin, non occorre avere un account premium per inoltrare messaggi ed inviti direttamente agli iscritti. Con una tale libertà d’azione era prevedibile l’abuso da parte di qualcuno. Anyway. Come ogni comunità, anche in quelle virtuali non mancano i maleducati, ed in questa categoria annovero volentieri:
  • coloro che aprono nuovi thread nei forum senza poi proseguire le discussioni facendole, di fatto, decadere tra lo stupore generale;
  • coloro che aprono nuovi thread nei forum per togliersi il sasso dalla scarpa e, per fortuna, qualcuno li querela pure;
  • coloro che aprono nuovi thread nei forum ed hanno toni spocchiosi verso chi (anch’io) si prende la briga di dargli una risposta competente;
  • quelli che appena fanno uno sbadiglio si sentono in dovere di inviare un messaggio a tutti i contatti per farglielo sapere;
  • i lusingatori con le pseudo-proposte di lavoro pronte (es. vendita di spazi pubblicitari) e quasi sempre fuori profilo di chi riceve l’offerta. Signori, questo si chiama spam!

A fronte di quanto accaduto, accetterò inviti solo da iscritti di mia diretta conoscenza, di dichiarata serietà e coerenza (vecchi amici di Rete, autori di blog che leggo etc.), facendo nel contempo un doveroso repulisti di alcuni personaggi.
Annunci

Archiviato in:social network

9 Responses

  1. AAA Copywriter ha detto:

    Nell’insieme, dopo tre mesi di frequenza, non ho un’immagine positiva di Neurona. Conosco abbastanza il background (mi è stato spiegato a più riprese da diversi pesonaggi) per poter fare una valutazione globale e direi che i personaggi presenti sono di tre tipi: 1. Polli disperatamente in cerca di una occupazione2. I soliti avvoltoi in cerca di un palcoscenico.3. Alcune persone bene intenzionate e professionali, incautamente finite nel marasma.Devo però dare un credito al sito: Il mio profilo on-line, in alcuni casi è meglio posizionato nei motori di ricerca del mio sito e del mio blog.Alex

  2. MarketingPark ha detto:

    Tengo a precisare che non sto criticando la bontà dello strumento in sè (comunque funzionale), ma l’utilizzo irresponsabile di alcuni iscritti che di fatto non conoscono le più elementari regole di convivenza in Rete.Come dici tu Alex, per fortuna i professionisti seri non mancano e saranno loro ad isolare quelli di cui sopra.

  3. Pier Luca Santoro ha detto:

    Cara Titti,I social network funzionano [in particolare linkedin] come ottimo database per gli headhunter. Il fatto che neurona non sia su invito certamente allarga – troppo? – il pubblico.Spero di non essere tra i “ripuliti” :-)Un abbraccio.Pier Luca Santoro

  4. MarketingPark ha detto:

    @ Pier Luca:a dire il vero per un attimo ho pensato di “epurarti” 😀

  5. Enrico ha detto:

    Sono decisamente in linea con l’analisi di Alex, che mi sembra descriva perfettamente i personaggi in questione. Ci sono anche persone degne e interessanti, ma la media….

  6. MarketingPark ha detto:

    Ciao Enrico, ben ritrovato (eri in ferie, vero?). Vorrei che leggessi il gustoso post di Giuliana pubblicato ieri http://mammaincorriera.blogspot.com/2007/07/la-dura-legge-del-piramidone.htmlAnche a me arrivavano quelle offerte ma non ho mai risposto anzi…ne ho pure bloccato i mittenti!

  7. Enrico ha detto:

    Sì, anche a me sono arrivate proposte decisamente fumosette… anch’io non ho nemmeno risposto. Mi spiace per qualche contatto che è nato lì, ma anch’io non penso di lasciare li’ il mio profilo per molto… Circa l’espererienza di Giuliana, anche a me capita spesso di riconoscere quelle tristissime tecniche di persuasione verbale.. a volte mi scappa quasi da ridere…

  8. MarketingPark ha detto:

    Il problema è che questi incauti tizi sparano nel mucchio, non fanno cioè selezione delle persone da contattare, così si rivolgono anche a gente come noi (comunicatori) abituati a leggere tra le righe, capaci di decifrare qualsiasi messaggio verbale e non. Il sistema di certi social network consente di fare vero spam, se si vuole.

  9. Enrico ha detto:

    un contributo interessantehttp://www.clickz.com/showPage.html?page=3626360

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: