Marketing Park

Una boccata d'aria pura nel sempre più fumoso e caotico mondo del Marketing! Dal 2006.

Effetti indesiderati

Negli USA il marketing olfattivo sta mietendo vittime. Le speciali installazioni poste in luoghi pubblici ed in grado di emanare odori appetibili per indurre all’acquisto di alcuni prodotti come snack e biscotti, pare creino problemi seri innanzitutto ai diabetici. Immaginatevi affamati alla fermata dell’autobus o nel metrò (in attesa di mezzi in infinito ritardo, magari), con le narici invase dal profumo di arrosto o di cioccolato, come vi sentireste? Trovo queste pratiche molto invasive perchè la sensibilità olfattiva varia da individuo ad individuo, le quali potrebbero – in certi casi – risultare persino moleste (penso, ad esempio, alle donne in gravidanza insofferenti a certi olezzi, alimentari e non).

Technorati

Annunci

Archiviato in:Marketing

2 Responses

  1. L'imprenditore ha detto:

    ATM (bus e Metropolitana) allora deve aver fatto un accordo con qualche casa di saponi e deodoranti per la pubblicità olfattiva 😉

  2. simone ha detto:

    Hai ragione quella dell’ olfatto é una questione soggettiva..e credo poi che molto dipenda anche dal prodotto.Per esempio per i cosmetici le stimolazioni olfattive sono molto importanti, realmente capaci di orientare i comportamenti d’ acquisto. Recentemente sono stato al Festival del Fitness in uno stand della Nivea: luci soffuse…musica soft..gradevoli odori..Il risultato?Lo stand Nivea era sempre stracolmo di persone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: