Marketing Park

Una boccata d'aria pura nel sempre più fumoso e caotico mondo del Marketing! Dal 2006.

Sviste di Marketing

Esistono servizi sulla cui non-opzionalità non si dovrebbe discutere nè lucrare (ricordate la riflessione sul cartone delle pizze d’asporto?).
Oppure guadagnarci lo stesso (se proprio non si riesce a resistere all’atavica tentazione) ma senza farlo percepire al cliente, a patto che si possegga una benchè minima nozione di Marketing o briciola di buon senso.
Ho assistito ad un preventivo per la realizzazione di un paio di occhiali da vista presso un negozio di ottica di una nota catena:
“Sono 80 Euro per lente, 75 Euro per la montatura che ha scelto, 10 Euro per il montaggio dell’occhiale.”, queste le testuali parole del commesso.
Il montaggio dell’occhiale? Vi risulta che esso possa essere considerato un servizio extra? Qualcuno forse ha mai acquistato le componenti separate per poi assemblarsele a casa come si fa coi kit di modellismo?
Annunci

Archiviato in:Marketing, marketingpark

4 Responses

  1. Antonio LdF ha detto:

    Beh io porto gli aocchiali da più di 17 anni (su 25 sono tanti..) e mi fornisco dallo stesso ottico da quando ero alto un metro in meno di adesso.Che io sappia il montaggio consiste nella sagomatura della lente all’interno della montatura. Le lenti hanno misure standard che vanno adattate alle varie forme e quindi non si tratta di un mero “incastro” nella bicicletta da vista!;-)P.s. comunnque gli ottici si fanno un sacco di soldi lo stesso! Infatti crescendo un pensierino alla figlia del mio ottico mia madre mi ha sempre consigliato di farcelo, ma io ho deciso di fare l’operazione per recuperare la vista, quindi non serve!

  2. MarketingPark ha detto:

    Gli ottici – come pure i commercianti in genere – devono recuperare il costo dei loro addetti all’interno del negozio, come pure le spese fisse (luce, affitto, etc.), su questo non si discute. Normalmente si fa da sempre “spalmando” questi costi sui prodotti venduti, intervenendo sul margine e nella determinazione del prezzo finale (le 4 P celeberrime). Conteggiando a parte una voce imprescindibile (come il montaggio di un’occhiale dove è necessario un intervento professionale e non un fai-da-te casalingo) mi pare pessimo sotto il profilo dell’immagine, poichè nessuno lo fa, tant’è che ha stupito me nel sentirlo. E’ una questione puramente di forma, non di sostanza.

  3. L'imprenditore ha detto:

    Dipende.A volte le varie componenti sono mischiate e qualcuno potrebbe decidere di fare un’operazione “trasparenza” delle componenti di prezzo.Certo, se nessuno lo fa e il totale non è percepito come competitivo il messaggio potrebbe essere opposto.Un po’ come i costi di aggiustaggio del vestito (da uomo). E’ vero che farti l’orlo è un costo (tra l’altro spessissimo esterno diretto) ma la sensazione verso chi te lo fa pagare è sempre spiacevole.Spesso molti lo usano invece come “sconto” per non fartene altri.That’s maketing, ognuno decide le sue strategie 😉

  4. […] che ci sta realizzando un paio di occhiali nuovo può addebitarci un tot a parte per il montaggio? Il buon senso ci suggerisce, in entrambi i casi, la medesima risposta: […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: