Marketing Park

Una boccata d'aria pura nel sempre più fumoso e caotico mondo del Marketing! Dal 2006.

Consigli non richiesti #5

L’anti spam fai-da-te più easy resta il blocco del mittente molesto. Gli spammer di professione però cambiano 1 indirizzo al dì, lo sappiamo. A fronte di un nomeutente fantasioso (talvolta poche lettere digitate a caso) ho notato che i domini spesso sono gli stessi. I servizi webmail sono già in grado di veicolare certi messaggi verso la cartella spam. Perché i client di posta dei nostri pc non prevedono la possibilità di bloccare proprio i domini? Abbatteremmo certamente di parecchio il numero di junk mail.

    Annunci

    Archiviato in:comunicazione, e-mail, spam, webmail

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: