Marketing Park

Una boccata d'aria pura nel sempre più fumoso e caotico mondo del Marketing! Dal 2006.

Cotolette furbette

Un noto marchio di prodotti avicoli ha lanciato un concorso con in palio week-end gastronomici. La partecipazione è semplice: basta comunicare telefonicamente il codice gioco sul retro dell’etichetta oppure inserirlo nel sito web dedicato all’iniziativa, previa registrazione.  Avendo a disposizione ben 2 codici ho visitato il sito per inserire i miei riferimenti.  In calce al modulo fanno bella mostra di sè due finestre con le richieste disgiunte delle autorizzazioni al trattamento dei dati personali, come da rito. La prima verso l’azienda, al fine di poter svolgere nella legalità tutti gli step della partecipazione al concorso (invio e-mail di conferma registrazione, invio comunicazione di vincita ed assegnazione premio etc.); la seconda, invece, chiede il consenso per la cessione a terzi soggetti (non specificati) dei dati sensibili.

Ho flaggato “sì”  al primo box e “no” al secondo, non essendo interessata a questa  eventualità. All’inoltro del modulo è apparsa una frase perentoria che mi obbligava ad acettare l’informativa (quindi entrambe le richieste) per procedere con la registrazione. A questo punto, preso atto della non opzionabilità, ho gettato via i codici gioco ed ho scritto una mail al servizio clienti dell’azienda per esprimere la mia disapprovazione:

Spett. Azienda,

oggi avrei partecipato volentieri al Vs. concorso Xxxxx & Xxxxx (ho ben 2 codici gioco) ma ho desistito.

L’autorizzazione obbligatoria al trattamento dati da parte Vostra la posso comprendere, ma l’obbligatorietà ad autorizzare la cessione dei miei dati a terzi (pena la non registrazione) non la accetto.

Certe opzioni dovrebbero essere facoltative.

Distinti Saluti

La risposta dell’azienda è giunta in meno di un’ora:

Gentile Signora,

in merito alla Sua mail relativa ai dati personali nella registrazione ai concorsi, la informiamo che, ad ogni modo, ogni partecipante al concorso ha la facoltà, anche dopo aver giocato, di recedere in qualsiasi momento dall’autorizzazione al trattamento dei dati; è sufficiente che ne dia comunicazione all’indirizzo segnato nel form.

Nella speranza di esserle stati d’aiuto, cogliamo l’occasione per porgerle i nostri migliori auguri di Buona Pasqua.

Cordiali Saluti.

Pur riconoscendo a questo servizio clienti doti non comuni per la categoria come velocità ed efficienza, trovo comunque tortuoso ed antipatico l’iter che un povero cliente ancora appesantito dalle cotolette deve affrontare per non ritrovarsi in chissà quale banca dati: uscire, recarsi all’ufficio postale, compilare missive raccomandate e cartoline per ricevute di ritorno, spendere soldi, ritornarsene a casa ed incrociare le dita, per non essere nuovamente acciuffato dalla longa manus del marketing!

Annunci

Archiviato in:aziende, concorsi a premi, Marketing, privacy, trattamento dati sensibili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: