Marketing Park

Una boccata d'aria pura nel sempre più fumoso e caotico mondo del Marketing! Dal 2006.

La censura colpisce ancora, ed il Marketing stavolta non c’entra nulla

 

Premetto che, avendo una passione per i Groove Armada, questo post sarà inevitabilmente di parte. Li ho notati nel 2000 grazie alla hit “Superstylin‘”, e da allora non hanno mai deluso. Loro hanno una grande abilità nell’utilizzo dei sample, mai troppi e sempre straordinariamente armonizzati con la melodia. In questi giorni è uscito il loro nuovo cd nonchè il video del bellissimo singolo “Get Down”, e qui cominciano i dolori. Alcune scene definite “esplicite” (ma indispensabili per comprendere la “trama” del divertente video) hanno fatto gridare allo scandalo. Youtube ha eliminato il filmato dal sito, molte emittenti si sono rifiutate di metterlo in onda e così i discografici hanno dovuto prontamente realizzarne una versione “ripulita” dalle scene in questione (quella attualmente on air) per non penalizzare la promozione. As usual…
Per giudicare vi invito quindi a guardare la clip di “Get Down” nella versione integrale uncensored disponibile sia sul sito ufficiale del duo che sul loro MySpace.

Vorrei aprire una parentesi per sottolineare le quotidiane oscenità che vanno in onda sulle tv di tutto il mondo, che nulla hanno a che vedere con dei pupazzi che simulano un po’ di sesso, e mi riferisco ai reality, alle volgarità gratuite, alle liti, ad alcune facce di politici (lo sapevate che Forattini, negli anni ’80 spesso li ritraeva con le mutande calate in testa? Certe parti vanno coperte in pubblico, no?), ma la lista sarebbe lunga e la gastrite è in agguato.

Technorati

Archiviato in:censura, Groove Armada, Marketing

Archivio post

The Best From The Past

I post più letti oggi

Più votati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: