Marketing Park

Una boccata d'aria pura nel sempre più fumoso e caotico mondo del Marketing! Dal 2006.

Resume

L’estate quasi conclusa – a differenza delle precedenti – non ha offerto spunti degni di riflessione a me che solitamente dedico queste pagine al tormentato (ormai) mondo del Marketing. Brutto segno. Sul fronte dell’e-commerce l’ultima novità è il debutto dello shopping online di Zara, ovvero il fashion dai prezzi accessibili (cosa non da poco in tempi di crisi), annunciato per domani 2 Settembre. Tra le tante cose lette e scritte nelle ultime settimane, salverei una dichiarazione di Giampiero Mughini al quotidiano Libero: “Leonardo Sciascia aveva scritto, non ricordo più se trenta o quarant’anni fa, che se uno usciva di casa a incontrare una persona intelligente, doveva prima passare attraverso sette cretini. Uno a sette. Nel tempo della comunicazione di massa, e soprattutto di quella comunicazione rapida e aperta a tutti online, quella proporzione è cambiata drasticamente. Se ti vuoi imbattere in un giudizio ragionato su Internet, devi passare attraverso decine e decine di imbecillità e carognate”. Come dargli torto? Colgo l’occasione per fare gli auguri a chi ha appena inaugurato il suo blog, che stimo da tempi non sospetti. Un “grazie”, infine, a Patrick Jane e Jack Bauer per la sempre piacevolissima compagnia (per il resto, la tv è rimasta inesorabilmente spenta).

Annunci

Archiviato in:blog, blogger, blogosfera, E-commerce, estate, Giampiero Mughini, Libero, Marketing, Marketing Park, marketingpark, Piergiorgio Odifreddi, Zara

Una mente straordinaria

Per Sabato 14 Ottobre l’istituto I.S.E.O ha organizzato un incontro con il Professor Piergiorgio Odifreddi, logico matematico e docente di Logica presso le Università di Torino e di Cornell (USA) e membro del CICAP, in occasione della presentazione del suo ultimo libro “Incontri con menti straordinarie” (Edizioni Longanesi).L’incontro si terrà presso l’Aula Magna Franco Modigliani dell’ITC Antonietti di Iseo (BS) dove l’autore sarà intervistato da Riccardo Venchiarutti, Vicepresidente dell’Istituto I.S.E.O.
Colgo l’occasione per proporvi la breve ma significativa “recensione” che il Prof. Odifreddi  (che ringrazio per la gentilissima concessione) fa proprio della sua opera.
“Se Dante dovesse riscrivere oggi la Divina Commedia non avrebbe che l’imbarazzo della scelta per popolare l’Inferno, ma chi potrebbe ospitare invece nel suo Paradiso? Dovrebbe cercare le versioni moderne dei santi o dei teologi, dediti a far del bene su questa terra o a comprendere le cose del cielo, e li troverebbe forse negli scienziati applicati o teorici, le cui invenzioni o scoperte ci permettono di vivere meglio la vita e di comprendere meglio il mondo. E se gli autori dei programmi televisivi dovessero spopolare i talk show dai nani e le ballerine che li affollano, per ripopolarli di giganti dell’intelletto e di acrobati del pensiero, dove manderebbero i loro agenti a reclutarli? Non più alla cerimonia degli Oscar di Los Angeles, ma a quella dei Nobel di Stoccolma, dove ogni anno vengono assegnati i premi per l’economia, la medicina, la chimica e la fisica, o ai quadriennali Congressi Internazionali in cui vengono invece assegnate le medaglie Fields per la matematica. Poiché ad aspettare che arrivi un nuovo Dante o che le televisioni cambino c’è rischio di invecchiare, Piergiorgio Odifreddi ha collezionato per sei anni, in giro per il mondo, interviste con premi Nobel e medaglie Fields, allestendo un suo personale programma di incontri con cinquanta menti straordinarie che hanno cambiato la scienza e il mondo, e che qui raccontano a un “matematico impertinente” che li solletica e li stuzzica le loro storie, le loro scoperte e i loro pensieri. E di fronte a questa cantata per cinquanta voci e un basso continuo non si può che seguire il consiglio che Albert Einstein diede a proposito della musica di Johann Sebastian Bach: “ascoltare e tacere”.

Archiviato in:CICAP, Piergiorgio Odifreddi

Archivio post

The Best From The Past

I post più letti oggi

Più votati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: