Marketing Park

Una boccata d'aria pura nel sempre più fumoso e caotico mondo del Marketing! Dal 2006.

Basta un poco di zucchero…

Ci sono cose che per la loro stessa natura risultano essere decisamente brutte, odiose o sgradevoli. Quando, per varie ragioni, è impossibile cambiarle o migliorarle nella sostanza, la comunicazione intervenendo sulla “facciata” riesce talvolta a compiere autentici miracoli, ad “edulcorarle” cioè, al fine di renderle più gradite o sopportabili da mandar giù (Mary Poppins docet).
Sin dalla notte dei tempi si fa abile ricorso agli eufemismi o a termini esotici (come gli anglicismi). Ogni buon comunicatore ne fa uso sapiente ed opportuno (persuasive copywriting, ad esempio). Però pure il mondo politico per tali pratiche non è secondo a nessuno.
Tra i termini del nostro vocabolario ritoccati dal “make-up” di cui sopra, ad esempio, c’è il celebre “netturbino” divenuto poi “operatore ecologico”.
Ma è di questi ultimi anni il caso più clamoroso e sfacciato: il “caporalato” si è trasformato in “staff leasing“, anche se in pratica pare si tratti sempre della stessa cosa. Come dire: il trucco c’è e si vede pure!
Annunci

Archiviato in:comunicazione, Mary Poppins, neologismi, persuasive copywriting, staff leasing

Archivio post

The Best From The Past

I post più letti oggi

Più votati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: