Marketing Park

Una boccata d'aria pura nel sempre più fumoso e caotico mondo del Marketing! Dal 2006.

Hanno ucciso…la promozione!

Esempio autentico di Marketing interruptus.
Qualche mese fa Pantene ha realizzato una simpatica promozione. A fronte di 4 prodotti acquistati si riceveva a casa, entro pochi giorni e senza alcuna spesa, una sim Wind (con 5 Euro di traffico incluso) abbinata al cd musicale Summer Collection con le hit dell’estate 2006.

Anch’io ho partecipato e ricevuto ben due kit-cadeau. Peccato che ad oggi nessun negozio Wind abbia voluto ancora attivarmi le sim. “Non l’abbiamo venduta noi”, dicono, “si rivolga altrove”, affermano, “perchè dovremmo? Non ci guadagnamo nulla”, ribattono.
Possibile che nessuno alla Wind abbia raccomandato ai suoi rivenditori di garantire il supporto necessario alla buona riuscita dell’operazione del partner Pantene?
Un negozio di telefonia o di qualsivoglia genere che vuol fregiarsi di titoli e marchi sottoscrive un contratto coi brand ove garantisce innanzitutto un servizio sul territorio, in nome e per loro conto.
Tempo fa accadde quacosa del genere anche ad alcune lettrici del settimanale Grazia.

Quel che è peggio, è la mia totale impotenza nel poter auto-attivare le sim sul sito della Wind: pur essendo loro già in possesso dei miei dati personali nonchè copie di documento d’identità e codice fiscale mi impongono comunque di rivolgermi ad un negozio. Il cane che si morde la coda, insomma.

Archiviato in:comunicazione, Marketing Interruptus, Wind

Archivio post

The Best From The Past

I post più letti oggi

Più votati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: